In evidenza

Matera, 'Gli strumenti di A.D.R. nel diritto positivo e vivente'

MATERA - Il prossimo 12 Gennaio, alle ore 17.30, presso la libreria Di Giulio a Matera (Via Dante Alighieri 61) si terrà l’incontro “Gli ...

mercoledì 8 novembre 2017

Bari, importante Convegno di Cardiologia al Nicolaus Hotel

di VITTORIO POLITO - Dal 23 al 25 novembre prossimo si svolgerà a Bari, presso l’Hotel Nicolaus, il congresso annuale dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri (ANMCO). L’Associazione, no profit, registra oltre 5000 iscritti ed è formata da cardiologi italiani operanti nel Servizio Sanitario Nazionale. Fondata nel 1963, l'ANMCO ha come obiettivi la promozione della buona prassi clinica, la prevenzione e la riabilitazione di malattie cardiovascolari attraverso proposte organizzative, l’educazione professionale e la formazione, la promozione e la conduzione di studi e ricerche, la leadership nella preparazione e nello sviluppo di standard e linee guida.

Il congresso congiunto, tra le sezioni regionali di Puglia e Basilicata della Società Italiana di Cardiologia e dell’Associazione Nazionale Medici Ospedalieri, è ormai una consolidata tradizione nella nostra Regione. Anche questo anno il congresso sarà per i cardiologi di Puglia e Basilicata la principale occasione di approfondimento delle principali tematiche in ambito cardiovascolare. Obiettivo primario del congresso è quello di fornire un supporto pratico e aggiornato della gestione delle problematiche inerenti le malattie cardiovascolari e di definire la corretta indicazione e gli obiettivi di efficacia delle principali tecniche diagnostiche e terapeutiche utilizzate in cardiologia.

Articolato in tre giornate, l’evento focalizza l’attenzione sulle grandi tematiche cardiologiche nell’ottica di un confronto interattivo con gli esperti, rappresentando un’opportunità unica di aggiornamento per i partecipanti allo scopo di fornire conclusioni chiare e condivise da tutta la comunità scientifica sull’uso appropriato delle indagini diagnostiche e delle terapie. Durante il congresso saranno affrontate problematiche di carattere gestionale e organizzativo.

Il programma è composto da 13 Simposi e letture magistrali di estrema attualità. Particolare risalto si è voluto dare alla valutazione della utilità delle nuove tecnologie in campo interventistico. Obiettivo formativo: applicazione nella pratica quotidiana dei principi e delle procedure dell’evidenze based practice (EBMEBN-EBP).

I temi dei simposi sono vari e numerosi e tratteranno vari argomenti, tra cui: Highlights nella gestione dello scompenso cardiaco cronico; la rete del cardiopatico cronico, questioni aperte nella pratica clinica; prevenzione delle dislipidemie; dall’ecocardiografia all’imaging integrato; novità sull’interventistica valvolare; novità sugli stent; ipertensione polmonare; novità nella prevenzione del tromboembolismo cerebrale e polmonare; malattie cardiovascolari nel genere femminile; novità su atrio, PFO ed aorta; Rivaroxaban: le evidenze nel trattamento della FA e TVP e tanti altri interessanti argomenti. Sono previste, inoltre, alcune letture magistrali sul “Ruolo dell’ABPM nella diagnostica dell’ipertensione in gravidanza”, “TAVI Revolution: dalle linee guida ai nuovi devices”.

Per l’inaugurazione del congresso è previsto il 23 novembre alle ore 19.00, lo spettacolo “Arte e Scienza” ideato da Matteo Gelardi, otorinolaringoiatra e citologo nasale, che ha registrato recentemente un indiscutibile successo al Teatro Petruzzelli.

Il Comitato Scientifico è formato da: Prof. Alessandro Santo Bortone, Coordinatore delle Emodinamiche Interventistiche – Dipartimento Emergenza e Trapianti di organi (DETO) – Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Bari; Dr. Giacinto Calculli, Responsabile Unità Operativa Complessa di Cardiologia e UTIC – Presidio Ospedaliero “Madonna delle Grazie” di Matera; Dr. Pasquale Caldarola, Direttore Unità Operativa Complessa di Cardiologia e UTIC – Ospedale San Paolo di Bari; Prof. Marco Matteo Ciccone, Professore Associato in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare, Direttore della Scuola di Specializzazione in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare – Dipartimento Emergenza e Trapianti di organi (DETO) – Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Bari; Dr. Carlo D’Agostino, Direttore Unità Operativa Complessa di Cardiologia Ospedaliera – Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Bari, Dr. Antonio Gaglione, Dirigente medico Servizio di Emodinamica – Clinica Mater Dei di Bari; Dr. Massimo Grimaldi, Responsabile Unità Operativa Semplice di Aritmologia – Ospedale F. Miulli di Acquaviva delle Fonti (BA), Presidente Regionale ANMCO Sez. Puglia; Dr. Massimo Iacoviello, Dirigente medico Unità Operativa di Cardiologia – Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Bari; Dr. Rocco Lagioia, Dirigente medico Cardiologia 2 – Fondazione Salvatore Maugeri, Cassano Murge (BA). Nutrita la partecipazione dei relatori, provenienti da ogni parte d’Italia.

L’evento, che è inserito nel programma “Educazione Continua in Medicina” secondo i termini vigenti ed è parte del piano formativo della Società Italiana di Cardiologia, Provider standard riconosciuto dall’Agenas, è riservato a 300 partecipanti ed ha ottenuto 6 crediti.

La partecipazione al convegno è gratuita. La scheda di iscrizione è presente sui siti:
- www.sicardiologia.it (eventi formativi SIC)
- www.italianacongressi.it (eventi e congressi in corso)
- www.congressosicanmco.com (iscrizioni)
L’evento è organizzato da Italiana Congressi e Formazione Srl Bari, Via Francesco Saverio Abbrescia, 102.
Info: 080.9904054, 392.7523185, fax: 080 9904099, rosariapanza@italianacongressi.it.

Nessun commento:

Posta un commento