In evidenza

Matera, 'Gli strumenti di A.D.R. nel diritto positivo e vivente'

MATERA - Il prossimo 12 Gennaio, alle ore 17.30, presso la libreria Di Giulio a Matera (Via Dante Alighieri 61) si terrà l’incontro “Gli ...

lunedì 26 giugno 2017

Bari, 'Olio ResponsAbile: Giovani Talenti del Gusto'

BARI - L'analisi delle attività e dei risultati conseguiti nell'ambito del progetto “Olio ResponsAbile: Giovani Talenti del Gusto” e le iniziative innovative che hanno come protagonisti l'olivo e l'olio saranno al centro del convegno “Olio responsabile, tra innovazione e responsabilità sociale”.


L'evento, organizzato dalla cooperativa Progetto 2000 e dall’associazione Sustainable Apulia dell'ATS Olio ResponsAbile, si terrà lunedì 26 giugno presso la sala congressi di Eataly (lungomare Starita 4, Bari) e tira le fila del progetto che aveva come scopo la formazione di un panel di assaggiatori di olio extravergine di oliva tra i giovani pugliesi affetti da disabilità visiva.

L'incontro partirà da un'analisi dell'esperienza di Olio ResponsAbile per poi spaziare alle buone pratiche pugliesi nel settore dell'innovazione del mondo dell'olio. Giuseppe De Palma, presidente della cooperativa Progetto 2000, e Monica Oreste, presidente dell'associazione Sustainable Apulia, introdurranno il convegno, illustrando origini e mission del progetto Olio Responsabile e passando in rassegna le attività realizzate negli ultimi 24 mesi, i risultati operativi raggiunti e le prospettive per il futuro. A Rossella Stallone, assaggiatrice e Consigliere Provinciale Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Bari, toccherà illustrare l’importanza di questa avventura professionale pionieristica alla luce delle difficoltà di accesso al mercato del lavoro per non vedenti e ipovedenti italiani.

L’importanza della responsabilità sociale di impresa come strumento di innovazione, crescita e sostenibilità economica, ambientale e sociale saranno al centro dell'intervento di Alfredo Lobello, project manager innovative startups di ‎Puglia Sviluppo Spa. La professoressa Maria Lisa Clodoveo dell'Università degli Studi di Bari “Aldo” Moro approfondirà il tema dell’importanza dell’innovazione tecnologica come strumento per garantire un reddito equo ai produttori olivicoli e del progetto PERFORM TECH, iniziativa mirata all’impiego di tecnologie emergenti per l’elaborazione di prodotti funzionali, recupero di sostanze nutraceutiche dai sottoprodotti e valorizzazione energetica degli scarti. Il fondatore della startup Olivehealth Cosimo Damiano Guarini racconterà, infine, la nascita della prima start up innovativa pugliese sulla valorizzazione dell’olio extravergine di oliva biologico ad alto valore salutistico, mostrando come sia possibile riunire tradizione e innovazione tra gli olivi millenari di Puglia.

A seguire, è previsto un coffee break e una degustazione di olio extravergine di oliva (prodotti selezionati dal gruppo di assaggiatori “Olio ResponsAbile” in collaborazione con Oleoteca Terrasud).

Per gli studenti dei corsi di laurea di "Scienze e Tecnologie Agrarie", "Tutela e Gestione del Territorio e del Paesaggio Agro-Forestale" e "Sviluppo Sostenibile dei Sistemi Rurali Mediterranei" che parteciperanno al convegno, saranno riconosciuti 0,5 CFU per attività a scelta.

Il progetto Giovani Talenti del Gusto, riconosciuto e sostenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per la Gioventù e Servizio Civile Nazionale, con il patrocinio gratuito dell'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro", ed in seguito vincitore del bando di concorso Orizzonti Solidali 2016, promosso dalla Fondazione Megamark, ha permesso la costituzione di un gruppo di trenta esperti assaggiatori di olio extravergine di oliva pugliesi non vedenti e ipovedenti. Un’occasione di auto-impiego, attraverso la valorizzazione delle proprie capacità e della propria formazione, che ha creato gruppo di lavoro in grado di fornire servizi di consulenza aziendale nel settore agro-alimentare, in quanto regolarmente iscritto all'albo della Camera di commercio, come prevedono le normative nazionali e comunitarie.

La cooperativa Progetto 2000, capofila dell'ATS, dal 1985 si propone di far conseguire ai propri soci cooperatori occasioni di lavoro valorizzando le qualifiche di ciascuno mediante una formazione continua garante di prestazioni altamente professionali. Dal 2002 ha declinato le proprie finalità sociali in attività che hanno contribuito alla promozione delle eccellenze pugliesi come l'olio extravergine di oliva e i prodotti floreali.

Sustainable Apulia è un’associazione di promozione sociale fondata con l’obiettivo di realizzare una piattaforma per lo sviluppo sostenibile e l'innovazione del territorio pugliese. Nasce nel 2012 e promuove progetti, interventi e servizi tesi a valorizzare il capitale ambientale, socio-relazionale ed economico del territorio.

“Olio ResponsAbile: Giovani Talenti del Gusto” è un progetto realizzato in partnership con: Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale, Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Dipartimento di Scienze Agro-ambientali e Territoriali dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Unione Italiana Ciechi (prov. Bari e BAT), Associazione Adda Onlus, Associazione Terrasud e Concorso Olio di Famiglia, Consorzio Italiano per il Biologico (CIBi), Premio Internazionale BIOL, FAL vision editori, Chemiservice (laboratorio di Analisi Chimiche e Microbiologiche di Monopoli).

Info: www.talentidelgusto.it – Facebook: Talenti del gusto

Nessun commento:

Posta un commento