In evidenza

Matera, 'Gli strumenti di A.D.R. nel diritto positivo e vivente'

MATERA - Il prossimo 12 Gennaio, alle ore 17.30, presso la libreria Di Giulio a Matera (Via Dante Alighieri 61) si terrà l’incontro “Gli ...

martedì 19 gennaio 2016

Massafra, convegno sull’agrumicoltura: “Evoluzione e prospettive, il mercato e gli scenari geopolitici”

di Redazione - Oltre 3mila aziende e quasi 7mila ettari coltivati ad agrumi nella provincia di Taranto. Un pezzo importante d’economia: del loro lavoro, degli straordinari prodotti e di tutto ciò che ruota attorno ad un mercato sempre più competitivo e complesso si parlerà nel convegno organizzato da Confagricoltura Taranto per il prossimo 22 gennaio 2016 nella Masseria Ciura di Massafra (inizio alle ore 18).

Già nel titolo “Agrumicoltura evoluzione e prospettive. Il mercato e gli scenari geopolitici” appare chiaro che il convegno sarà l’occasione per un confronto ampio e a più voci sulle dinamiche del settore in Italia, Puglia e in Terra ionica. Proprio qui, tra Massafra e la vicina Palagiano, è il fulcro della migliore produzione agrumicola tarantina con quasi 2mila aziende impegnate e un’eccellenza come la clementina Igp del Golfo di Taranto che rappresenta, da sola, oltre il 26 per cento del prodotto italiano. È questo lo “zoccolo duro” di una produzione provinciale (arancio, mandarino, clementina, limone) che nel 2014 è stata di 2.297.000 quintali, pari all’89,4% del totale regionale e con una crescita media del 25,2 rispetto al 2013. Numeri che saranno confrontati con l’andamento altalenante dei prezzi e dei mercati, in particolare rispetto all’embargo dell’Ue alla Russia e alla negative ricadute per gli agrumi pugliesi, che hanno accusato un crollo dell’export del 13% e devono subire anche l’arrivo di prodotto a basso costo dalla Turchia.

Fitto il programma del convegno. Dopo i saluti di Luca Lazzàro, presidente Confagricoltura Taranto, Donato Rossi, presidente Confagricoltura Puglia, Pasquale Carmignano, presidente Collegio dei Periti Agrari Taranto e Martino Tamburrano, presidente della Provincia di Taranto e sindaco di Massafra, toccherà a Onofrio Giuliano (componente Giunta Confagricoltura) introdurre i vari relatori. Seguiranno, quindi, gli interventi di Nicola Cilento (componente Giunta Confagricoltura, presidente OP COAB), Gianluca Buemi (presidente Ordine degli Agronomi Taranto), Marta Fiordalisi (responsabile Produzioni Ortofrutticolo e Florovivaistiche Confagricoltura) e Gerardo Diana (presidente Federazione Agrumicola Confagricoltura). Le conclusioni saranno affidate a Giandomenico Consalvo, vicepresidente nazionale di Confagricoltura.


Nessun commento:

Posta un commento